Un incontro particolare[continua]

La bella e la bestia BŔ certo, forse questo non potrÓ essere definito, un incontro ravvicinato, ma in un certo senso lo Ŕ, perchŔ ognuno di noi, che ascolta CÚline, in qualche modo si sente vicino a lei per la passione che riesce a trasmetterci con le sue canzoni.
Siccome non posso scrivere un poema lungo 60 km, incomincio subito a raccontare questo "incontro". Allora, la prima volta che ho sentito parlare di CÚline Dion, risale circa al 1995, quando io e mio padre riuscimmo a trovare in lingua originale il film "La bella e la bestia", perchŔ i cartoni animati della Disney sono sempre stati la mia passione e quindi ci tenevo ad avere un collezione bilingue.
Nei titoli di coda, quando appunto scorrevano i nomi deli autori della colonna sonora, uscý fuori CÚline Dion. Ricordo che non mi incuriosý pi¨ di tanto questo fatto in quanto: primo avevo solo 11 anni e ancora non mi interessavo molto di cantanti e secondo, anche se in quel momento, si sentiva la canzone "Beauty and the Beast" e la sua voce quindi era notevole, in qualche modo non ne fui attratta. Mah, forse perchŔ in quel momento non ci stavo pensando pi¨ di tanto e o forse semplicemente perchÚ non mi interessava.

Non sentii pi¨ parlare di lei almeno fino all'anno successivo e cioŔ il 1996, quando all'uscita della scuola, una mia amica mi ferm˛ impazzita per mostrarmi una cosa: l'album di CÚline FALLING INTO YOU. Presi l'album lo guardai, lo esaminai, poi gli risposi: solita artista che esce sfondando con un solo album, l'unica cosa positiva Ŕ che ha cantato per la Disney. "Dammi retta, lasciala perdere!". La mia amica non era convinta.
Per vari giorni e mesi, mi rintontý parlandomi di CÚline. Ogni volta che ci incontravamo, CÚline era al centro dei suoi pensieri tanto che alla fine cominciai a nutrire un certo tipo di antipatia per CÚline. Antipatia che svaný qualche tempo dopo, quando un giorno che non ero andata a scuola, avevo acceso la radio, e ascoltai per caso, FALLING INTO YOU.

Io in realtÓ, non sapevo chi fosse la cantante, anche se la mia amica me lo aveva ripetuto continuamente. In realtÓ finita la canzone, non riuscý a sentire nŔ artista nŔ il titolo della canzone, perchŔ spensi subito la radio in quanto ero rimasta un pochino sconvolta. Quella voce era riuscita ad incantarmi in qualche modo.

Finalmente l'effetto "celinico" aveva funzionato cosa che per˛ non era riuscita a fare nel 95.
Ma Ŕ qui che accade l'equivoco: io non avendo sentito nŔ il nome della canzone nŔ dell'artista, andai in un negozio di dischi e cercai di trovare la canzone o magari l'album. Non sapendo che cosa dire al povero negoziante che rimase a cercare il disco per quasi "UN'ORA", gli dissi che forse la canzone la cantava Madonna (cioŔ io ho scambiato CÚline per Madonna!!) e gli canticchiai il motivetto con la speranza di riuscire a ricavarne qualcosa. Dopo una lunga serie di ricerche, e facendogli riascoltare il motivetto (cantato da me era quasi irriconoscibile) tir˛ fuori "FALLING INTO YOU".

Album Falling into you Confesso che lý per lý non ci volevo credere; quella canzone praticamente era stata sotto il mio naso per mesi, a causa della mia amica che mi rimbambiva, ma io non gli avevo mai voluto dare retta.
Guardai il negoziante e dicendogli che forse aveva sbagliato cantante lo invitai a farmela ascoltare; non c'erano dubbi, era la stessa canzone!
Un p˛ affranta e allo stesso tempo contenta, decisi comunque di non comprare l'album (il negoziante mi uccise per questo) perchŔ non ero convinta e di corsa andai dalla mia amica; dopo alcuni accordi, mi regal˛ la cassetta di Falling into you (visto che aveva anche il cd). La riascoltai penso, un centinaio di volte!

Ormai CÚline era parte di me.
Insomma ora sono una sua grande fan. Ma se avessi ascoltato prima la mia amica o avessi ascoltato meglio la canzone del cartone, forse non sarebbe stata la stessa cosa... chissÓ....

Sara Nightingale

Indietro




Home
Copyright © 2000 Celine's maniacs
All Rights Reserved. | Tutti i diritti riservati.
Mail: celman@katamail.com