Le lacrime di Celine [continua]
Celine e Rene
...e forse Ŕ proprio questo aspetto del suo carattere che ci attrae di lei.
Tuttavia, negli ultimi tempi sono accaduti eventi dolorosi: proprio quando era all'apice, con il mondo ai suoi piedi, ecco che all'improvviso si frantuma quel meraviglioso angolo di paradiso cristallino che si era costruita dopo anni di incessante lavoro, successi, riconoscimenti,emozioni,..Un velo oscuro scende imperturbabile e cancella tutto il bene che c'era. E giÓ, RenŔ sta male, molto male e non Ŕ facile uscirne fuori: ha un cancro!
Non ricordo esattamente in che modo venni a saperlo, forse alla radio... quello che Ŕ certo Ŕ che rimasi immobile, solo i miei occhi vagavano confusi e spauriti nello spazio, poi lentamente la mia mente cominciava ad interrogarsi. Inevitabilmente la notizia compromise non soltanto la giornata, ma tutti i mesi seguenti, ero nervosa.
Questo risale a pi¨ di un anno fa e io a quel tempo ero sý pienamente presa dalla mia passion celinica, ma rispetto ad oggi che posso contare su tanti nuovi amici e su una realtÓ che Ŕ il Fan Club,conoscevo molte meno sfumature della sua personalitÓ, meno aspetti della sua carriera, tuttavia mi bastava.
Insomma, in quel periodo cominciai a pregare ogni sera e ogni mattina, pregavo Dio affinchŔ potesse..."..heal the world of hearts in need of care,and shine a light ahead when the next step is uncleare- I called the man who was needed there..".
Celine e Rene D'altra parte, anche io avevo bisogno di sostegno e trovavo in quei momenti di intimo colloquio, la forza e la speranza. Sono fiera di aver rafforzato la mia fede adesso. Certo che sono vere tragedie...RenŔ, CÚline e le loro famiglie hanno vissuto un inferno, nella quotidiana paura di cadere nel vuoto, nell'invincibile terrore della MORTE. Che parola questa,e proprio a loro toccava temerla? Loro che facevano solo del bene?! E pensare che, mentre CÚline accompagnava il marito alla clinica, ormai lontana dagli studi di registrazione, io stavo nella mia camera a pensare al suo dolore. Sentivo che lei gridava NO,NO,NO!
Celine e Rene Nella malattia RenŔ e CÚline hanno anche riscoperto, pi¨ rafforzato che mai, l'amore reciproco: improvvisamente soli, loro due, a condividere "per la prima volta" tutte le 24 ore del giorno e le piccolezze che erano diventate preziose.
Come sappiamo, CÚline da allora impar˛ a ricoprire un altro ruolo, era lei a dover trasmettere sicurezza, fiducia e ovviamente sostegno. Fortunatamente, dopo una lunga terapia, sono riusciti a vincere la loro battaglia e adesso sono di nuovo marito e moglie felici, pi¨ uniti che mai.
Ma prima di arrivare a questo roseo traguardo, ecco che un altro piccolo inconveniente rischia di oscurare tutto definitivamente: vi ricordate cosa successe al termine dell'ultimo concerto di Capodanno? Un pazzo tent˛, grazie al cielo invano, di ucciderla con una sorta di scarica elettrica. Il fatto si diffuse molto pi¨ tardi in sordina ed Ŕ per questo che non sappiamo bene come ha reagito CÚline. E giÓ, la vittima adesso era lei. Ma quanti ostacoli alla vita! Quante pene!
Fu l'ennesimo brutto colpo per me e tutti i fan; cosý, mentre studiavo mi ritrovai ad apprendere una notizia di tale gravitÓ. Uno shock! Immaginare la mia vita senza CÚline mi Ŕ impossibile; per me sarebbe come perdere la luce che illumina il mio cielo interiore,o i "..battements de mon coeur".
Hey CÚline, we gotta live this life...ALL THE WAY!!!

Maria Laura

Indietro




Home
Copyright © 2000 Celine's maniacs
All Rights Reserved. | Tutti i diritti riservati.
Mail: celman@katamail.com